GdS – EL, la Uefa pensava ad un match unico in campo neutro: l’isolamento dell’Inter cambia tutto

La gara con il Getafe salta momentaneamente dopo il virus contratto da Rugani

di Antonio Siragusano

Dopo il rinvio di Inter-Getafe e Siviglia-Roma, ordinato dalla Uefa con un comunicato nella giornata di ieri, si sono fatte diverse ipotesi vista la situazione di emergenza che sta colpendo sia la Spagna che soprattutto l’Italia. Una possibile soluzione, in effetti, era stata già messa sul tavolo dei club. Vale a dire, recuperare entrambe le sfide in un match unico, ma – per evitare il propagarsi del contagio in entrambi i paesi – giocandolo in campo neutro.

Un’idea immediatamente bocciata nel tardo pomeriggio dal presidente dell’Aic Damiano Tommasi, che aveva definito un’assurdità parlare di possibili soluzioni nel bel mezzo di una pandemia. Come ribadito da La Gazzetta dello Sport questa mattina, però, a prescindere da questa idea, la positività del tampone effettuato a Daniele Rugani ha cambiato praticamente ogni scenario. Da protocollo, infatti, anche l’Inter – che la scorsa domenica sera ha affrontato al Juventus – dovrà rispettare un periodo di 15 giorni in quarantena, rinunciando a qualsiasi tipo di attività sportiva.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Coronavirus, Rugani positivo e Inter in isolamento

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy