Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER MILAN

I Top&Flop di Inter-Milan 3-0: Lautaro e Brozovic su tutti, solito Skriniar

I giudizi sui protagonisti del match di ritorno della semifinale di Coppa Italia

Redazione Passione Inter

Due gol di Lautaro Martinez ed il primo in maglia nerazzurra di Robin Gosens. Sul tabellino del ritorno della semifinale di Coppa Italia finiscono i loro nomi, ma tutta l'Inter merita un elogio per la vittoria convincente sul Milan in uno dei derby più importanti della storia recente della stracittadina milanese. In attesa di scoprire chi sarà la nostra avversaria nella finale di Roma, andiamo ad analizzare i Top&Flop dell'incontro con i voti e i giudizi di Passione Inter.

SCORRI LE SCHEDE >>

TOP

—  

LAUTARO 8 - Parte con voglia incredibile e si vede: dopo solo 4 minuti segna un goal meraviglioso al volo su cross di Darmian. Difende palloni da centravanti di peso e cerca spesso il fraseggio e lo scambio coi compagni. Meraviglioso anche il cucchiaio del 2 a 0 sulla palla di Correa. Primo tempo da giocatore totale, da campione vero.

BROZOVIC 8 - Tiene bene le redini della manovra, rendendosi anche pericoloso con un paio di affondi. Monumentale nelle chiusure quando il Milan rischia la superiorità numerica in ripartenza. Monumentale nella gestione dei tempi di gioco quando la squadra fatica e nel liberarsi della marcatura asfissiante, si toglie lo sfizio di regalare anche la palla del 3 a 0 a Gosens. Campione, troppo spesso sottovalutato dai media: centrocampista con pochi eguali al mondo al momento.

SKRINIAR 7,5 - Ha dalle sue parti Leao che con la sua rapidità è una mina vagante. Va in affanno nei primissimi minuti ma poi come al solito si salva con il suo senso della posizione, bloccando a ripetizione Leao e Tonali. Salva poi un goal praticamente fatto su Hernandez con l'aiuto di Perisic e gioca sempre bene d'anticipo.

HANDANOVIC 7 - Bravissimo e attento su una sponda pericolosa ad uscire con il giusto tempismo per aiutare Skriniar sul rapidissimo Leao. Bravo e attento anche su un grande tiro da fuori di Saelemaekers, un po' addormentato di riflesso su una progressione di Hernandez salvata sulla linea da Perisic. Incolpevole sul goal, troppe persone davanti a lui, solito goal casuale e della domenica del Milan.

FLOP

—  

Un solo rimandato, invece. Anche se non è una bocciatura pesante.

CALHANOGLU 5,5 - Parte un po' contratto, forse la grande voglia di fare contro la sua ex squadra lo frena un po' nel rendimento. Il meno brillante in mezzo al campo, anche da fermo non riesce ad essere preciso e incisivo come al solito. Lotta ma sembra in difficoltà, sia fisicamente che tecnicamente, perde un numero alto di palloni e si fa saltare con facilità. L'unico insufficiente.

 

tutte le notizie di