INTER NEWS

Inter, quanto conta il pre-campionato? Ecco cosa dicono i precedenti

Inter Lione
Analizziamo gli ultimi precampionati nerazzurri

Alessio Murgida

"Sì, ok, ma è calcio d'agosto". Una frase che sentiamo dire spesso durante il precampionato stagionale delle squadre. Sia in negativo che in positivo, è giusto frenare l'entusiasmo (o l'amarezza) quando si parla di amichevoli. Questo però non sembra essere il caso dell'Inter di quest'anno. Sui social, titoli di giornali, molti hanno criticato aspramente il precampionato della squadra di Inzaghi.

pagelle Inter Lione

Le parole che sono "volate" verso l'Inter sembrano sinceramente essere esagerate, anche confrontando l'andamento delle altre squadre italiane in questo precampionato. Pensiamo alla sconfitta per 4-0 della Juventus con l'Atletico Madrid, definita dal Corriere dello Sport come un qualcosa che "aiuterà Allegri".

Ma guardiamo anche lo stesso Milan che ha messo diversi risultati importanti contro Colonia e Marsiglia ma anche una sconfitta contro gli ungheresi del Zalaegerszeg per 3-2.

Aggiungiamo, poi, che la squadra di Inzaghi ha affrontato avversari importanti (escluso il Lugano) più avanti nella preparazione atletica rispetto all'Inter. Contro Monaco e Lione sono arrivati due pareggi per 2-2, mentre con il Lens è arrivata una sconfitta per 1-0 che per chi ha visto la partita è un risultato totalmente bugiardo, in pochi saprebbero spiegare come sia arrivata quella sconfitta.

Continuando, ci viene anche il dubbio se chi critica il precampionato dell'Inter abbia almeno guardato le partite.

Contro Monaco e Lione è scesa in campo una difesa totalmente inedita, composta da: D'Ambrosio, Darmian e Dimarco. Un trio difensivo che non vedremo mai e poi mai in campo in campo in questa stagione, salvo cataclismi.  Il centrocampo titolare si è visto per pochi spezzoni di partita. La LuLa ha giocato quasi sempre per solo un'ora in campo nelle varie amichevoli. Insomma, quella che abbiamo visto in campo non è e non sarà l'Inter che vedremo la prossima stagione.

A dimostrazione di questo discorso, vi abbiamo riportato gli ultimi 4 precampionati confrontandoli poi con il rendimento nelle prime 5 giornate di Serie A di ciascun anno.

STAGIONE 2018/2019

Inter-Sion 0-2

Inter-Zenit 3-3

Inter-Sheffield 1-1

Inter-Chelsea 1-1 (ai rigori 5-4)

Inter-Lione 1-0

Inter-Atletico Madrid 1-0

Punti nelle prime 5 giornate di Serie A: 7 punti

Inter, quanto conta il pre-campionato? Ecco cosa dicono i precedenti- immagine 3

Nonostante le vittorie prestigiose contro Lione e Atletico Madrid, la seconda Inter di Spalletti partì malissimo in campionato, con appena 2 vittorie nelle prime 5 giornate di campionato.

STAGIONE 2019/2020

Inter-Lugano 2-1

Inter-M. United 0-1

Inter-Juventus 1-1 (ai rigori 3-4)

Inter-PSG 1-1 (ai rigori 6-5)

Inter-Tottenham 1-1 (ai rigori 4-3)

Inter-Valencia 1-1 (ai rigori 7-6)

Punti nelle prime 5 giornate di Serie A: 15 punti 

Inter, quanto conta il pre-campionato? Ecco cosa dicono i precedenti- immagine 4

La prima Inter di Conte, in precampionato, vinse appena un match nei 90', rimediando anche una sconfitta con lo United per 0-1. Ma in campionato partì subito fortissimo, mettendo in fila 5 successi su 5.

STAGIONE 2020/2021

Inter-Lugano 5-0

Inter-Pisa 7-0

Punti nelle prime 5 giornate di Serie A: 10 punti 

In questo caso, il precampionato fu pesantemente condizionato dalla pandemia globale. Viene difficile, quindi, giudicarlo.

STAGIONE 2021/2022

Inter-Lugano 2-2

Inter-Crotone 6-0

Inter-Parma 0-2

Inter-Dinamo Kiev 3-0

Punti nelle prime 5 giornate di Serie A: 13 punti 

Inter, quanto conta il pre-campionato? Ecco cosa dicono i precedenti- immagine 5

L'avventura di Inzaghi sulla panchina dell'Inter iniziò con un pareggio per 2-2 contro il Lugano (partita poi vinta ai rigori) e un filotto di tre vittorie di fila contro squadre però di basso livello come Crotone, Parma e Dinamo Kiev. I nerazzurri mostrarono un gioco frizzante, ma nonostante questo arrivò comunque un pareggio contro la Samp. E le partite contro Verona e Fiorentina risultarono difficili, risolte soltanto da giocate individuali.