Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Inter, quante delusioni in attacco: Correa stecca ancora, Lukaku non incide

Lukaku e Correa
I due attaccanti nerazzurri hanno fornito un'altra prova incolore

Enrico Traini

Inter-Empoli è stata la serata della rovinosa espulsione di Milan Skriniar e di una clamorosa sconfitta interna. Ma non solo. La gara, infatti, ha messo in mostra ancora una volta le deludenti stagioni di due attaccanti nerazzurri: Correa e Lukaku.

Joaquin Correa

Entrambi sono stati bacchettati dall'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport. In particolare, ampio spazio viene dato all'ennesima prestazione totalmente negativa del Tucu.

Inzaghi ha voluto dargli fiducia, ma l'argentino lo ha tradito nuovamente, con un'altra gara incolore, nella quale è parso un corpo estraneo. Solo 45 minuti, in cui Correa, però non ha combinato nulla. Una conferma ulteriore del suo pessimo momento di forma, che all'Inter però si sta protraendo da troppi mesi e che lo accompagnerà mestamente all'addio dai nerazzurri.

Dubbi sul futuro all'Inter che non possono non riguardare anche Lukaku. Il belga ieri ha avuto poco tempo a disposizione, ma da un giocatore del suo calibro ci aspetta una maggiore incisività, specie in situazioni di ricerca di una disperata rimonta.

Big Rom, invece, è parso spento, senza grinta e mezzi atletici. La Rosea, lo definisce "la controfigura del bomber che aveva regalato lo scudetto a Conte". Difficile non concordare. Depotenziato dagli infortuni, Lukaku è ben lontano da essere nella migliore condizione fisica. Un'altra pessima notizia per l'Inter.

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

Per gran parte del popolo nerazzurro il futuro di Correa all'Inter è già segnato. La prestazione di ieri sera poteva essere un'occasione per far ricredere i tifosi, e, invece, il Tucu ha dato ulteriore materiale per lamentarsi del suo scarso rendimento. L'attaccante argentino è entrato in un tunnel dal quale non sembra in grado di uscire, se non abbandonando la barca nerazzurra per cercare una nuova esperienza revitalizzante.

Su Lukaku è difficile dire qualcosa, almeno ieri. Certo, a parlare forte sono i numeri di questo, fin qui, deludentissimo ritorno all'Inter. Doveva riportare in nerazzurro tutto il suo strapotere fisico. Al contrario, è arrivato ingolfato e vittima di continui problemi al motore e alla carrozzeria. Il tempo comincia a stringere e i nerazzurri potrebbero rottamarlo se non si rimette presto in carreggiata.

tutte le notizie di