inter news

Il Sole 24 Ore – Suning, due fasi per risanare l’Inter: maxi-prestito, poi il nuovo socio

Zhang Jindong e Steven Zhang, Getty Images

La proprietà nerazzurra è in colloqui con numerosi soggetti interessati alle quote

Lorenzo Della Savia

Il piano è definito "complesso e rischioso", perché un prestito da otto cifre non è uno scherzo per nessuno: ma, in mancanza d'alternative, è il piano che Suning starebbe studiando in queste ore per cercare di portare quantomeno l'Inter a destinazione - leggi Scudetto - rispettando tutte le scadenze e gli adempimenti previsti di qui al 30 giugno. Anzitutto diamo la cifra, fornita direttamente da Il Sole 24 Ore: 50 milioni di euro. Questo l'ammontare della linea ponte che la proprietà nerazzurra starebbe cercando come prima fase del progetto del risanamento dei conti del club.

Secondo la ricostruzione del noto quotidiano economico-finanziario, infatti, il presidente dell'Inter Steven Zhang e il suo braccio destro Simon Yang sono in questo momento in contatti caldissimi con la sede di Goldman Sachs di New York, nel tentativo di trovare una soluzione per immettere liquidità a debito nelle casse della società. Un'operazione finanziaria, questa, che sarebbe ovviamente propedeutica all'ingresso nel pacchetto azionario - subentrando nella posizione attualmente occupata da LionRock - di un nuovo soggetto, il cui nome, com'è noto, è ancora da determinare. E di tempo, ecco, ce n'è sempre meno.