Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Ventola: “Dopo la sconfitta del 5 maggio Gresko andò a fare shopping in centro!”

Nicola Ventola, Getty Images

L'ex calciatore nerazzurro è stato ospite di Lele Adani in una diretta su Instagram

Simone Frizza

"Ospite di Lele Adani in una diretta su Instagram, Nicola Ventola, ex attaccante dell'Inter, ha parlato con lui di diversi temi, ricordando anche tanti aneddoti divertenti del passato. Ecco qui le sue dichiarazioni.

"Forma fisica -"Un minuto prima di fare la diretta stavo messaggiando con Vieri e lo prendevo in giro per la forma fisica. Un anno fa, prima della Bobo Summer Cup, abbiamo fatto l'ultima partita perdendo 10-0, e lui mi insultava come i bambini. Poi se ne andò arrabbiato dicendo di non voler essere richiamato fin quando non fosse dimagrito! (ride, ndr). Poi ci vuole anche fortuna, oltre allo stare attenti all'alimentazione. Io diciamo che mi tengo bene ecco (ride, ndr)".

"Giocatore più forte ad oggi -"Mbappé sarà il prossimo Pallone d'Oro per tantissimi anni. È impressionante per quanto è veloce".

"Frey -"Siamo arrivati insieme nel 1998-99, lui aveva 18 anni e io 20. Io, lui, Pirlo, Dabo, Silvestre, Cristiano Zanetti e Camara: l'Inter prese 6-7 giovani quell'anno lì".

"Feste -"Quante me ne diceva lo Zio Bergomi al suo ultimo anno! Però io venivo dal sud Italia, a 20 anni non sei pronto ad avere tutto quel successo. Io poi feci subito tanti gol, come fai a contenerti! (ride, ndr)".

"Adriano -"Ha fatto il fenomeno per 4-5 anni, poi è calato. La differenza è quando arrivi a 24-25 anni, è lì che devi essere bravo a rimanere ad alti livelli".

"Giornata tipo -"Faccio pochissimo sport: so che è sbagliato, però non riesco proprio. Vado a dormire tardi e mi sveglio tardi, poi passo il giorno a vedere serie TV, chiamare, seguire i social, e la giornata passa, anche velocissimo!".

"Serie TV -"Ho visto la quarta serie de La Casa di Carta, poi sto vedendo Peaky Blinders, che mi piace".

Gresko -"Persa la partita del 5 maggio, il 6 veniamo a sapere che la polizia aveva salvato Gresko, perché era andato a fare shopping in centro a Milano! Se non l'avessero preso i poliziotti sarebbe stato linciato!".

Giocatori simili -"Mi rivedo in Belotti, non si arrende mai. Boksic era il mio idolo."

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/