inter news

Mancini: “Conte? Speravo non raggiungesse il mio record. L’Inter ha già vinto lo scudetto”

Roberto Mancini (@Getty Images)

Il commissario tecnico ha poi espresso la sua opinione sulla Superlega

Antonio Siragusano

Non si è sbilanciato di una virgola Roberto Mancini nell'intervista concessa questa mattina sulle pagine de La Gazzetta dello Sport in merito al tema legato alla Superlega. Il commissario tecnico della Nazionale Italiana ha pure parlato del suo record di 17 vittorie di fila che custodisce gelosamente tra i suoi ricordi con l'Inter, ma che per poco non veniva raggiunto da Antonio Conte se non fosse stato per il pareggio dell'ultima giornata a Napoli. L'intervista del ct azzurro:

Una parola sola a tutta pagina sulla Gazzetta del 28 febbraio 2007: 'Interruptus'. Il pareggio con l’Udinese chiudeva la serie record delle 17 vittorie di fila: 1-1. Come Conte a Napoli...

"Speravo che non mi raggiungesse, tanto ormai lo scudetto l’ha vinto... Mi bastava che arrivasse a 16, così mi tenevo il record, perché 17 vittorie sono tante. È un bel record".

 Roberto Mancini, Getty Images

Meglio la sua Inter o questa?

"La mia era molto forte, con grandi giocatori, giocava a memoria. Ma anche questa è forte". 

Maggio 2012: trionfo in Premier sul filo di lana. 'Batticuore City', titola la Gazza che pubblica una sua foto accanto a Balotelli. Mario è stato il primo 9 della sua Italia.

"Due anni fa aveva ancora 28 anni. Era nel pieno della maturità, poteva ancora migliorare. L’ho richiamato in Nazionale per dargli una spinta. Speravo in un sussulto d’orgoglio per tornare ad essere il grande giocatore che ha dimostrato di poter essere. Purtroppo Mario non ha fatto molto per tornare ai suoi livelli. Resta un grande dispiacere".

Lontani parenti italiani di Lukaku?

"Pare di no".

Spaventato dall’idea di perdere nazionali per colpa della Superlega?

"Sto seguendo quello che accade. Mi auguro solo che si possa trovare una soluzione per tutelate il futuro del calcio a tutti i livelli".

tutte le notizie di