Mazzarri: “Bene fino al 2-0, poi persa la concentrazione. Bisogna crescere. Le sostituzioni…”

di

L’Inter vince e continua a convincere. Il 4-2 rifilato al Verona è un ottimo risultato, che anche se macchiato da qualche sbavatura difensiva, fa ben sperare all’Inter e al suo allenatore Walter Mazzarri che è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare la sfida vinta questa sera. Ecco le parole rilasciate, come raccolto da passioneinter.com:

ANALISI DELLA PARTITA “Buona prestazione fino al 2-0, poi abbiamo iniziato a fare giocate più per la platea che per andare in porta. Su questo dobbiamo crescere, dobbiamo concretizzare di più. In questo calcio non ci si può mai rilassare. I ragazzi più giovani sono bravi, hanno giocato bene e finché siamo stati tutti concentrati abbiamo fatto una grande partita. Appena abbiamo allentato questo atteggiamento abbiamo iniziato a soffrire il gioco del Verona. Se vogliamo fare il salto di qualità non dobbiamo avere queste mancanze, non dobbiamo specchiarci. Siamo partiti bene, poi abbiamo perso concentrazione, poi ripresa e poi persa di nuovo. Questo è successo”.

KOVACIC E ALVAREZ “Kovacic e Alvarez siamo stati bravi, Mateo ha fatto bene e piano piano sta capendo cosa deve fare. Certe volte si specchiava anche lui, i giocatori si esaltano ma a questo livello non bisogna fare queste cose se non hai ancora vinto la partita”.

PALACIO E GLI ALTRI GIOVANI D’ATTACCO“Palacio è un campione, gli altri sono giovani, se avete visto Belfodil alterna grandi giocate a leggerezze. Ci sono campioni e ragazzi da formare, Rodrigo già l’anno scorso ha fatto bene e quest’anno sta facendo ancora meglio. Gli altri sono ragazzi che è normale che quando arrivano qui all’Inter devono maturare. E’ normale. L’espulsione di Ishak? Minimizzerei, ma bisogna capire che con una squadra che perde bisogna essere freddi e non rispondere alle provocazioni. Anche questo è un processo di maturazione, bisogna imparare a farsi rispettare. Un ragazzo maturo dopo un 4-2 capisce che non deve rispondere e lasciar stare i rivali arrabbiati. I miei mi hanno detto che lui non ha risposto niente, ma sono sempre le stesse cose… Io non avrei espulso nessuno, questa è la mia opinione”. GLI ESTERNI RITROVATI “Nagatomo e Jonathan stanno facendo molto bene, sono molto bravi. Il brasiliano visto in ritiro non avremmo mai detto che avesse potuto fare queste prestazioni, fa tutto bene”. CAMBI FATTI IN VISTA DELL’ATALANTA “I cambi? Se non li faccio quando vinciamo 4-1… Ho pensato anche al fatto che martedì giochiamo a Bergamo. Palacio va preservato, è il giocatore più importante che ho e lo devo gestire. Ho pensato a risparmiare chi dovrà giocare martedì con l’Atalanta”. Segui @IlariaIozzi91

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy