Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MOVIOLA FIORENTINA INTER

GdS – La moviola di Fiorentina-Inter: gol viola da annullare, eccessivo il giallo su Skriniar

Fabbri Nico Gonzalez (@Getty Images)

Diversi errori commessi dal direttore di gara durante i 90'

Antonio Siragusano

Non è stata una perfetta direzione di gara quella che ieri ha visto protagonista l'arbitro Michael Fabbri al Franchi in Fiorentina-Inter, anzi. Se il fischietto di Ravenna ha sbagliato diverse scelte nel corso dei novanta minuti, va detto che dal Var Maresca non gli ha dato una grande mano. Come in occasione del gol viola, propiziato da un fallo di Nico Gonzalez ai danni di Milan Skriniar né visto dall'arbitro né corretto dalla sala Var. E' sembrato evidente il tentativo da parte dei direttore di gara di avere una gestione all'inglese complessiva del match, ma evidentemente lontana dal risultato sperato. Ecco la moviola di realizzata questa mattina sulle pagine de La Gazzetta dello Sport:

 PRIMO TEMPO - "Brutta prestazione di Michael Fabbri ieri sera al Franchi. L’arbitro di Ravenna sbaglia a non punire la spinta su contrasto aereo di Nico Gonzalez ai danni di Skriniar nell’azione che al 23’ porta al gol dell’1-0 di Sottil. Nella circostanza c’è anche la corresponsabilità del Var Maresca che attraverso un silent check conferma la decisione del direttore di gara e non lo chiama alla review. Prima del gol della Fiorentina, al 18’, non convince l’ammonizione comminata a Skriniar per fallo su Nico Gonzalez: il fischio ci può stare, il giallo è eccessivo. Al 37’ Fabbri non si accorge di un netto fallo di mano di Biraghi che, saltato da Lautaro, tocca il pallone con un chiaro movimento verso lo stesso. L’azione fallosa avviene al limite dell’area, quindi fuori dalla giurisdizione del Var: se fosse avvenuto all’interno dei sedici metri l’intervento sarebbe stato passibile di review".

 Darmian (@Getty Images)

SECONDO TEMPO - "Corretta invece la valutazione della posizione di Darmian nell’azione che porta al pareggio dell’Inter: l’esterno nerazzurro è tenuto in gioco da Benassi. Nel finale altro errore di Fabbri che non punisce con il giallo una evidente trattenuta di Bastoni su Nico Gonzalez. L’argentino chiede l’ammonizione e protesta in modo plateale, ricevendo lui il giallo. A quel punto perde la testa e prosegue nella protesta applaudendo più volte il direttore di gara che inevitabilmente gli mostra il rosso. Corretta, nel finale, la posizione di Perisic nel gol del 3-1: il croato sull’assist di Gagliardini si trova dietro la linea del pallone".

tutte le notizie di