Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

SAN SIRO

La Repubblica – Lungaggini e cambio di proprietà: Inter e Milan ora divorziano sul progetto San Siro?

San Siro

I rossoneri potrebbero passare presto ad un fondo arabo

Redazione Passione Inter

Si fa sempre più complessa la questione nuovo stadio di Milano. Dopo anni di lavori a braccetto tra Inter e Milan per arrivare ad una soluzione condivisa che potesse mettere d'accordo tutte le parti in causa sul progetto per la nuova casa condivisa dei due club, la strada che porta al via libera per la costruzione appare ancora lunga e piena di ostacoli. Una situazione talmente complessa che vede arricchirsi, inoltre, di nuovi elementi che potrebbero portare anche ad un clamoroso colpo di scena.

San Siro

Il quotidiano La Repubblica in edicola oggi fa il punto sul tema del nuovo San Siro raccontando che "se le difficoltà politico-burocratiche dovessero indurre all'abbandono del progetto San Siro, il Milan potrebbe anche valutare di tagliare il legame con l'Inter e di studiare uno stadio di sua totale proprietà, in modo da non dividere più le spese, ma soprattutto i guadagnai - scrive il quotidiano che poi aggiunge - Alla valutazione non è estranea la trattativa per la cessione della società tra il fondo statunitense Elliott e il fondo arabo Investcorp".

Ad oggi, a rallentare l'esecuzione del progetto scelto dai due club per il quartiere San Siro, è soprattutto il mancato accordo con il comune di Milano. La consultazione cittadina richiesta, rischia di portare le decisioni ad un referendum congiunto con le politiche dell'estate 2023. Significherebbe allungare ulteriormente l'attesa per un impianto che soprattutto il Milan sta pubblicamente dichiarando di volere in tempi brevi.

tutte le notizie di