inter news

Le PAGELLE di Inter-Cagliari: Darmian tempismo perfetto, Brozovic equilibrista. De Vrij è statuario

Antonio Siragusano

 Darmian (@Getty Images)

HANDANOVIC 6 - Mai davvero chiamato in causa quest'oggi con le mani. Si fa vedere soprattutto quando i compagni lo chiamano in causa per far ripartire il gioco.

SKRINIAR 6.5 - Qualche imprecisione tecnica nei primi minuti di gara, poi torna a proporsi con Darmian sulla corsia di destra. Bella la lotta muscolare con Duncan che ronza spesso dalle sue parti, ma che vede dominare il centrale slovacco.

DE VRIJ 7 - Partita attenta su Joao Pedro, come sempre a cercare di togliere il fiato al primo tocco dell'attaccante. Nel secondo tempo è statuario, al 69' solo la traversa gli nega la gioia del gol su colpo di testa.

BASTONI 6.5 - Duello molto fisico con Pavoletti che non gli risparmia un colpo soprattutto sulle palle aeree. Il centrale italiano regge alla grande il duello, la sua pressione consente alla squadra di tenere in mano il pallino del gioco.

DARMIAN 7.5 - L'avvio di gara è complicato soprattutto perché l'intesa con Skriniar è perfetta. Sul finale di primo tempo diventa invece il più pericoloso dei nerazzurri con grande tempismo sugli inserimenti dalla destra. Con l'uscita di Young si sposta a sinistra e con un suo gol sblocca la partita.

84' --> D'AMBROSIO s.v.

SENSI 6.5 - E' evidente che mettere minuti nelle gambe gli stia facendo bene, perché più gioca e più sale di intensità. Ancora va ad intermittenza, ma quando si accende dà sempre l'impressione di poter essere pericoloso. Specialmente nella ripresa mostra una confortante crescita.

81' --> VECINO s.v.

BROZOVIC 7 - Rapido di pensiero quando tocca palla nel cercare di muovere rapidamente il gioco nerazzurro, anche se è soprattutto nel posizionamento difensivo che fa vedere grandi cose quest'oggi. Nel secondo tempo inizia a spaziare a tutto campo, approfittando dell'intercambiabilità con Sensi ed Eriksen.

ERIKSEN 6.5 - Tornato nel ruolo di mezzala, dopo aver rimpiazzato Brozovic davanti alla difesa col Sassuolo, torna ritagliarsi protagonismo negli ultimi metri. Ci prova subito nei primi minuti con tiro potente che scalda i guanti del debuttante Vicario e che per poco non sblocca il risultato. La sfida prosegue nella ripresa quando ancora una volta il giovane portiere devia in corner una sua conclusione potente ma centrale.

81' --> GAGLIARDINI s.v.

YOUNG 6 - Non riesce a mantenere lo stesso livello mostrato mercoledì contro il Sassuolo, anche perché trova meno spazio fra le maglie del Cagliari. Tutto sommato fa bene i compiti chiesti da Conte, ma non va oltre.

70' --> HAKIMI 6.5 - Aveva proprio bisogno di riposare quest'oggi dal primo minuto, perché appena Conte lo lancia in campo lui risponde con un assist perfetto e decisivo.

LUKAKU 6.5 - Tecnicamente quasi sempre perfetto, quando riceve palla spalle alla porta sa sempre quale compagno servire. Dopo il gol di testa contro il Sassuolo, oggi ha vita dura contro un centrale dominante sulle palle aeree come Godin. Una sua giocata dà vita al movimento di Hakimi che poi serve Darmian a rete.

SANCHEZ 6 - Voglioso, rapido e con grinta da vendere. A volte si lascia travolgere da questa frenesia affrettando la scelta finale, per questo motivo Conte lo sostituisce a 20' dalla fine.

70' --> LAUTARO 6.5 - Entra benissimo, coi soliti guizzi tecnici che gli avversari non riescono a decifrare. Nell'assalto finale dà il suo contributo in termini di qualità.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso