Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Piccinini: ” Se il calcio vuole aspettare il ‘rischio zero’ si rischia di non ripartire più”

Il noto giornalista sportivo ha detto la sua su uno dei temi più caldi del momento: la ripresa delle attività sportive e del calcio in particolare

Pietro Magnani

"Il Coronavirus continua a tenere in ostaggio il mondo e in particolar modo l'Italia, uno dei paesi che ha pagato il prezzo più alto della pandemia in corso. L'incertezza su un possibile ritorno alla normalità continua ad atterrire anche i governi, che lavorano per trovare soluzioni che non cozzino con le misure di sicurezza necessarie per evitare impennate nelle curve di contagio. Sandro Piccinini, noto giornalista e telecronista sportivo, ha detto la sua sul caos e sulla mancanza di certezze sulla eventuale ripresa dei campionati.

"Ai microfoni di La7, Piccinini ha dichiarato: "La ripresa rimane complicata, specie con certi parametri non ancora ben chiari. Se si vuole ripartire con il 'rischio zero' allora dubito si potrà ricominciare a settembre, ma chissà quando. Perlomeno che si cerchi un punto di incontro parziale. Vorrei permettermi di dare un consiglio al ministro Spadafora: riapra dal 4 maggio i centri sportivi per gli allenamenti individuali delle squadre di Serie A. Lo stanno chiedendo a gran voce i calciatori stessi".