Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Sconcerti: “Inter, dimostra di saper giocare anche senza Lukaku. Nerazzurri più forti di quel che mostrano”

Il belga sarà indisponibile almeno per le gare contro Parma e Real Madrid

Lorenzo Della Savia

"E ora vediamo che cosa sapranno fare. Uno dei titoli per introdurre Inter-Parma, in programma di domani, potrebbe essere questo, potrebbe calzare bene: perché alle 18 di domani, a San Siro, scenderà in campo una squadra - quella nerazzurra - che per la prima volta, quest'anno, sarà costretta a fare a meno di Romelu Lukaku, l'uomo che ha garantito sin qui 5 gol in 4 giornate oltreché un sicuro riferimento in avanti: nel dubbio, palla a Lukaku e si riprende fiato. L'indisponibilità di Sanchez non aiuta: Conte si affiderà probabilmente all'inedito tandem Lautaro-Pinamonti, e resta da capire chi ci sarà a supporto dei due.

"Intanto, a leggere Inter-Parma nella chiave dell'assenza di Romelu Lukaku, c'è anche Mario Sconcerti, che ha parlato oggi ai microfoni di TMW Radio proprio in previsione anche della partita dell'Inter, tracciando un parallelismo con la Juventus che ha appena recuperato Cristiano Ronaldo dal Covid: "La Juve senza Ronaldo ha smesso di segnare - ha detto Sconcerti - Ronaldo lo scorso anno ha segnato il 40% dei gol della Juve. Lukaku è stato decisivo sinora per l'Inter, vedremo se riuscirà a giocare anche meglio senza di lui. L'Inter ha più qualità di quelle che fa vedere, forse perché cerca troppo il belga".