C&F – Bc Partners-Inter, non è ancora finita. Eqt cerca il sorpasso: il fondo svedese pronto a prendersi l’esclusiva

Suning dice no a BC Partners, ma non è ancora finita. Non solo il fondo americano, ma anche uno svedese che potrebbe prendere l’esclusiva

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER
suning inter cessione

Non è stato solo l’ultimo giorno di mercato, in casa Inter è arrivata la notizia dello stop alla trattativa tra Suning e BC Partners per la cessione delle quote del club. A quanto pare, è stato Suning a fermare BC Partners che, adesso, non avrà più l’esclusiva. Il dialogo si è interrotto dopo la due diligence che non è stata seguita da un’offerta. La partita, però, resta ancora aperta e BC Partners potrebbe presentare ancora un’offerta.

Zhang Inter
Zhang Jindong, Steven Zhang e Antonio Conte, Getty Images

Come riporta Calcio e Finanza, ci sarebbe stata una divergenza tra la valutazione di Suning e quella del fondo che aveva l’esclusiva. Suning non ha intenzione di perdere nulla di quanto investito. Fonti vicine al fondo inglese hanno fatto sapere che un’offerta verrà presentata nei prossimi giorni.

Dopo l’annuncio di oggi, sono apparsi altri nomi che potrebbero essere interessate all’Inter: il primo è il fondo americano Fortress, annunciato da Il Sole 24 Ore, affiancato dal fondo sovrano degli emirati Mubadala. Per Calcio e Finanza, invece, ad avere un vantaggio è il fondo svedese EQT che ha preso contatti con Goldman Sachs, uomo di fiducia di Suning e incaricato di seguire l’affare. Il fondo svedese potrebbe intavolare a breve la due diligence sul bilancio dell’Inter e avere l’esclusiva che fino ad ora era stata di BC Partners.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy