Pagelle, Inter-Atalanta 1-0: Jo-Jo al fotofinish, Miranda e Murillo che coppia!

Pagelle, Inter-Atalanta 1-0: Jo-Jo al fotofinish, Miranda e Murillo che coppia!

inter-genoa

 

Pagelle Inter-Atalanta: i voti dei nerazzurri

HANDANOVIC: 6 – Spettatore non pagante, cosa c’è di meglio? NO PANIC.

SANTON: 6 – Bene in fase difensiva, spinge poco e non è preciso nei cross. Potrebbe pungere di più in fase di spinta. DISCIPLINATO.

MIRANDA: 7 – Presente sin dal primo minuto, leader della difesa sin dalla prima partita, non sbaglia un colpo e aiuta anche in fase di impostazione. MURO.

MURILLO: 7 – Parte subito col piglio e la determinazione giusta, gioca di anticipo e riesce sempre a fare la cosa giusta. Buona la prima. A TUTTO CAMPO.

JUAN JESUS: 6,5 – Ultimo ad arrendersi e più pericoloso e preciso di Santon nei cross. Non è il suo ruolo ma oggi ha fornito una buona prova. VIVACE.

MEDEL: 5,5 – I piedi li conosciamo, le sue difficoltà in fase di impostazione pure, in più ha il peso della fascia da capitano ereditata da Icardi. Potrebbe provare il tiro almeno 15 volte ma cerca sempre la soluzione più complicata. CON IL FRENO A MANO.

KONDOGBIA: 6,5 – Primo tempo ottimo per l’ex Monaco, con alcune belle giocate che fanno gasare San Siro, ha il cambio di passo e l’imprevedibilità per poter cambiare la partita. Secondo tempo sottotono, forse tira il fiato.

GNOUKOURI: 5 – Confuso sin dall’inizio, di fatto concede lui la prima ed unica occasione per l’Atalanta. Si riprende ma sbaglia ancora qualche tocco sul finale primo tempo. Sostituito all’intervallo, non è una bocciatura, non può esserlo così presto. SPAESATO.

HERNANES (dal 46′): 6 –Scuote un po’ la squadra ma da uno del suo talento è lecito aspettarsi di più. PROFETA IN PROGRESS.

BROZOVIC: 6,5 – Tutto ed il contrario di tutto, una cosa buona ed una negativa subito dopo, ha le occasioni migliori per segnare ma non li sfrutta ma è comunque uno dei più attivi e dinamici. PROVE DA LEADER.

MANAJ (dal 41′ st): sv

ICARDI: sv

JOVETIC (al 14′): 7,5 – Ha voglia di spaccare il mondo e si vede sin da subito ma le sue conclusioni non sono delle più felici. Nel secondo tempo prende la mira e si avvicina al gol, fino al minuto 93 dove sfodera il suo tiro a giro che si insacca in rete e San Siro esplode. TALENTO DECISIVO.

PALACIO: 6 – Solita grande generosità nel tener palla, fa salire la squadra ma è poco incisivo in fase conclusiva. GRINTOSO.

MANCINI: 6,5 – Tre punti all’ultimo respiro, adesso il mercato per completare i reparti più carenti. Il gioco ancora latita ma il tempo c’è. SOSPIRO DI SOLLIEVO.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy