inter news

OCCHI SULL’AVVERSARIO – Guida all’Hellas Verona: tutto quello che c’è da sapere sulla squadra di Juric

Luca Tagliabue

"Nonostante le nuove premesse, ora sì molto positive, la stagione 2020/2021 sembrava dover comunque cominciare con un certo alone di pessimismo intorno alla realtà scaligera. Non solo per le importanti cessioni arrivate sul mercato, ma anche per i numerosi infortuni a cui stavano andando incontro i giocatori gialloblu a pochi giorni dal via. Ancora una volta però sono arrivati dal campo buoni segnali, con risultati come i pareggi contro Roma e Juventus e la vittoria sull'Udinese. Con il progressivo recupero dei giocatori infortunati e con l'inserimento ottimale dei nuovi arrivi, il Verona ha quindi saputo affermare nuovamente il proprio valore e riconfermare quanto di buono visto lo scorso anno, allontanando i fantasmi di una possibile stagione in lotta per non retrocedere e confermandosi ancora una volta sul lato sinistro della classifica.

"Al momento la squadra guidata da Juric è decima in classifica, e sta vivendo il momento di flessione e scarsi risultati tipico delle squadre che, a poche giornate dalla fine del campionato, hanno accumulato una distanza difficilmente colmabile sia rispetto alla corsa per l'Europa che al carrozzone delle squadre in lotta per non retrocedere. Ormai privo di veri stimoli in termini di classifica, il Verona ha fatto registrare uno score di due vittorie e sei sconfitte nelle ultime otto partite, e arriva alla gara con l'Inter dopo tre sconfitte consecutive contro Lazio (0-1), Sampdoria (3-1) e Fiorentina (1-2). In ogni caso, i nerazzurri non dovranno sottovalutare un avversario che più volte ha dimostrato di poter essere insidioso per chiunque, come dimostrano le vittorie accumulate nel corso della stagione contro squadre come Lazio, Napoli e Atalanta.

Potresti esserti perso