Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

GdS – Il procuratore D’Amico: “Trattative dal termine della stagione ad ottobre”

Lo storico procuratore sportivo afferma anche che i giocatori in scadenza dovrebbero liberarsi dopo l'ultima gara giocata con la squadra attuale

Cesare Milanti

"Sarà una sessione di calciomercato anomala, ma rischia di tramutarsi in una finestra di trattative irripetibile. Come raccontato sulle pagine de La Gazzetta dello Sport da Andrea D'Amico, storico procuratore sportivo, la prossima sessione di mercato potrebbe prolungarsi fino ad ottobre.

"CASI 30 GIUGNO - Per quanto riguarda i calciatori in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno, D'Amico è chiaro: "La FIFA era stata chiara, suggerendo di fissare la scadenza al termine della stagione: dovrebbe ufficializzare questo passo. Penso a Mertens: se il Napoli continuasse a giocare, che senso avrebbe negoziare un nuovo accordo per due mesi? Chi è in scadenza deve liberarsi al 90' dell'ultima partita giocata con l'attuale squadra". Per la questione prestiti, la morale non cambia: "Petagna finirà con la Spal il 13 agosto? Il 14 sarà del Napoli: non vedo altre soluzioni".

"SESSIONE UNICA - Per quanto riguarda la sua idea sulla prossima sessione di calciomercato, D'Amico opta per una via originale: "Fatico a pensare ad un mercato unico ed esteso fino al 31 dicembre 2020. Provo ad azzardare uno scenario: conclusa l'annata 19/20, individuare in settembre ed ottobre i mesi del mercato. Assurdo fare trattative con la stagione ancora in corso: va assolutamente evitato".

"GIOVANI - Inoltre, potrebbe variare anche la linea adottata dalle società sui profili da ingaggiare. Meno stelle e più giovani, preferibilmente italiani: "Punterei sui giovani, possibilmente italiani. Sarebbe una finestra meno internazionale, ma di grandissimo valore interno".

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/