inter news

La rinascita di Eriksen e Perisic, la personalità ritrovata e gli accorgimenti tattici: ecco come Conte ha cambiato l’Inter

Raffaele Digirolamo

 Marcelo Brozovic, Getty Images

"Correlato al tema Eriksen è anche il nuovo approccio tattico usato dall'Inter, che ha affiancato il danese a Marcelo Brozovic in fase d'impostazione. La formazione nerazzurra ci ha guadagnato dal punto di vista dell'imprevedibilità, elemento che ha rappresentato un limite enorme in alcuni momenti della stagione.

"Nella partita contro lo Shakhtar Donetsk, quella che costò l'eliminazione in Champions League, l'Inter finì nel mirino della critica proprio per la sua mancanza di alternative in grado di cambiare il corso di una partita bloccata. Fu la famosa polemica con Capello sul Piano B, cui Conte rispose poco dopo utilizzando piani tattici alternativi a gare in corso che permisero di rimontare diverse partite, come quella contro il Cagliari.

Pur rimanendo fedele al suo canonico 3-5-2, che garantisce equilibrio e solidità, Conte è stato in grado di trovare soluzioni diverse adatte ai diversi momenti delle partite.

Potresti esserti perso