Holveck (pres. Rennes): “Dalbert? Ha grande esperienza, conosce Ligue 1 e Champions. Ma vi svelo il vero motivo per cui è qui”

Il trasferimento del brasiliano è stato ufficializzato in serata

di Lorenzo Della Savia

L’occasione l’hanno colta al volo entrambi, e non poteva andare diversamente: Dalbert – firmando questa sera per il Rennes – ha trovato una nuova squadra nel campionato francese (che già conosce), liberandosi dall’Inter (benché in prestito con diritto di riscatto), mentre l’Inter, per converso, si libera di un calciatore in uscita da almeno un anno, a partire dal prestito dello scorso anno alla Fiorentina, poi non confermato nell’ambito della doppia operazione con Biraghi. Peraltro, il Rennes, con l’acquisto di Dalbert, riesce anche a mettersi a posto dopo un’infortunio che aveva colpito proprio in questi giorni la squadra allenata da Julien Stéphan. A dichiararlo, ai canali ufficiali del club, è il presidente Nicolas Holveck.

“E’ stato l’infortunio di Faitout che ci ha fatto pensare di inserire un terzino sinistro per questa stagione – fa sapere Holveck – Di fronte alle prossime scadenze, al numero di partite da disputare e al fatto che non sappiamo veramente quale sia la durata dell’indisponibilità di Faitout, abbiamo avuto la possibilità di portare a casa Dalbert che porterà anche esperienza al gruppo. Dopo Hamari, sono rimasti solo i giovani”.

Holveck ha poi continuato a tessere le lodi di Dalbert: “Ha mostrato grande predisposizione dall’inizio della stagione, ma serve esperienza in rosa. Conosce la Ligue 1, parla francese. Ha avuto un’ottima stagione a Nizza. Ha conosciuto un club molto importante come l’Inter, conosce la Champions League. E’ un giocatore che ci porterà tanto per la Champions e il campionato che resta la priorità del club”, ha concluso il presidente.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy