C&F – Inter, diritti tv e sponsor: calano i ricavi nel 2020. L’analisi del bilancio

L’analisi del bilancio in cui confluiscono tutti i ricavi commerciali e diritti tv legati alla società nerazzurra. Risolto il contratto con IC Markets

di Raffaele Caruso

Calcio&Finanza ha analizzato il bilancio al 30 giugno di Inter Media and Communication, la società controllata dall’Inter, in cui confluiscono tutti i ricavi commerciali e diritti tv legati alla società nerazzurra.

Si registra un calo dei ricavi da sponsorizzazioni e diritti tv: “Nel dettaglio, la società nerazzurra ha registrato ricavi commerciali e da diritti tv pari a 230 milioni di euro nella stagione 2019/20, rispetto ai 291 milioni dell’esercizio al 30 giugno 2019. Tuttavia, considerando lo spostamento nel bilancio 2021 di una fetta di ricavi, il calo sarebbe del 5% a 276 milioni di euro”.

I numeri: “I principali spostamenti nel 2021 riguardano sponsor (19 milioni, relativi a quote annuali per la stagione sportiva 2019/2020 e bonus legati alle performance per le gare di luglio e agosto 2020), diritti tv Serie A (8,1 milioni di euro relativi alla cessione dei crediti derivanti dall’ultima rata della stagione sportiva 2019-2020 effettuata nell’agosto 2020) e diritti tv UEFA (18,5 milioni di euro relativi al market pool Champions e alle gare in Europa League disputate ad agosto).

Considerando i ricavi registrati nel bilancio 2020, l’Inter ha avuto 16,1 milioni di ricavi media diretti (+1,6 milioni rispetto al 2019), 69,5 milioni di ricavi da sponsorizzazioni (-61 milioni), 109,7 milioni dai diritti tv della Serie A (+14,8 milioni) e 61 milioni di ricavi Uefa (+10 milioni).

Per quanto riguarda le sponsorizzazioni, il calo è legato alle partnership regionali in Asia (da 89 a 36 milioni), in particolare per la conclusione di due contratti in Asia già noti oltre al mancato riconoscimento dei bonus legati alla sponsorizzazione di Suning per naming rights della Pinetina e sponsor della maglia d’allenamento. Dallo sponsor di maglia i ricavi sono stati pari a 21,1 milioni (oltre a 15,7 milioni spostati nel 2021, erano stati complessivamente 29,1 nel 2019), mentre dalle altre sponsorizzazioni i ricavi sono stati pari a 12 milioni (oltre 2,8 milioni nel 2021, erano stati 12,2 milioni nel 2019)”.

L’Inter ha inoltre risolto il contratto per la sponsorizzazione di manica della divisa da gioco, stipulato con la società australiana IC Markets a “causa del mancato rispetto da parte dello sponsor dei suoi obblighi di pagamento contrattuali”.

Il club nerazzurro ha trattenuto 2,5 milioni di euro già pagati:Lo sponsor ha intentato una causa sulla risoluzione nei confronti del club chiedendo il rimborso dei 2,5 milioni di euro già versati oltre agli interessi, con la prima udienza fissata di fronte al tribunale di Milano il 14 aprile 2021″.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy