Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Inter-Parma, Conte: “Un peccato fare a meno di Lukaku. Sanchez non è ancora pronto. Pinamonti? Deve mangiare pane duro”

Match in programma domani alle ore 18 a San Siro: Conte perde Lukaku per un risentimento muscolare

Andrea Pennacchi

"Dopo lo 0-0 rimediato in Champions League contro lo Shakhtar, l'Inter di Antonio Conte riprende il proprio cammino in campionato. Domani la squadra nerazzurra ospiterà a San Siro il Parma. Il tecnico salentino, che dovrà fare a meno dell'infortunato Lukaku, come di consueto risponderà in conferenza stampa alle domande dei giornalisti. Segui la diretta LIVE della conferenza su Passione Inter.

"LUKAKU -"Ha avuto questo problema muscolare quando ha calciato la punizione nell'ultima gara. E' giusto recuperarlo nel migliore dei modi, soprattutto ora che dobbiamo affrontare anche l'assenza di Sanchez. Stiamo agendo per il meglio del calciatore e dell'Inter. In questo periodo ne avremmo avuto davvero bisogno, ma abbiamo fiducia nei calciatori a disposizione".

"SANCHEZ -"Anche lui non è pronto per la gara. Bisogna aspettare che i medici e il calciatori diano l'ok. Spesso la troppa smania di giocare fa commettere errori nelle decisioni: si deve fare esperienza su cose che accadono. I giocatori devono assumersi grandi responsabilità e spesso forzare delle decisioni può essere controproducente per tutti".

 @Getty Images

"GAGLIARDINI COME YOUNG? -"Quello che abbiamo fatto con Young poteva sorprendere, ma al tempo stesso siamo stati bravi a gestire questa situazione di emergenza mantenendo i giocatori indisponibili allenati da casa. Sapevamo che Ashley era allenato e che Perisic aveva bisogno di riposo. Sono situazioni momentanee in cui devi fare di necessità virtù. Gagliardini sta bene, è a tutti gli effetti disponibile. A centrocampo ci sarà molto utile, perché è un settore molto colpito".

"VIDAL -"Ha raggiunto una maturazione importante. Ha avuto grandissime esperienze e da quando l'ho avuto io è cambiato molto. Prima era molto più offensivo, ora è più maturo e affidabile: posso chiedergli tutto. Abbiamo in rosa vari giocatori che fanno meglio la fase offensiva che quella difensiva e quindi devo chiedere a lui di occupare una posizione più strategica in campo. Ci ha portato tanto: personalità, cattiveria. Ha dovuto giocare tanto e ho avuto anche un po' di timore, visto che con il Barcellona giocava poco ultimamente. Se ci sarà modo di farlo rifiatare lo faremo, altrimenti si rischia di arrivare tirati al prossimo step".

"EPISODI ARBITRALI SFAVOREVOLI -"Credo che sia giusto fare delle valutazioni nelle sedi opportune e il club deve farsi sentire in determinate situazioni. Non credo sia giusto che sia sempre l'allenatore ad esporsi: io mi concentro sui calciatori e sul gioco, poi il club nelle sedi opportune penserà al resto".

"BROZOVIC - "Sinceramente sono soddisfatto di tutti i calciatori di quello che stanno dando, anzi lo sono doppiamente. Hanno dato tanto anche in situazioni di emergenza. Brozo ha fatto le ultime 2 gare a un ottimo livello e lui sa dove può migliorare. Non posso che essere felice di lui sotto diversi punti di vista, anche dell'impegno e della disponibilità".

"ALTERNATIVE IN ATTACCO -"Perisic ha già giocato da punta con me e può essere utile. Anche con la Croazia lo ha fatto e sicuramente può essere un'alternativa importante nel duo di attacco. Abbiamo scelto questo tipo di strada e cercheremo di continuare così. C'è fiducia anche in Pinamonti: deve crescere e mangiare pane duro, ma è entrato bene nella nostra idea e deve rappresentare un'alternativa in attacco. Lautaro? Sta giocando sempre. Bisognerà fare delle valutazioni".

"MERCATO -"Gervinho è un ottimo giocatore, ha fatto grandi cose al Parma e alla Roma. Non parlo però di altri giocatori, sto pensando solo alla partita".