INTER-VENEZIA TOP&FLOP

I Top&Flop di Inter-Venezia: Barella uomo ovunque, Dzeko mette la firma finale

Lorenzo Della Savia

HANDANOVIC 5 - Mai chiamato in causa in avvio di partita, l'unico tiro di Okereke nei primi minuti non lo impensierisce. Al diciottesimo reagisce in maniera imbarazzante ad un colpo di testa centrale di Henry e si prende il goal dell'1 a 0 in maniera dilettantistica. Il copione è lo stesso: negli ultimi anni Handanovic alterna partite fantastiche  a papere veramente clamorose. Fortuna che non influisce sul risultato finale.

SKRINIAR 5 - Il Venezia si asserraglia in difesa, lui si sgancia in fase offensiva cercando di aumentare le bocche di fuoco in avanti. All'unico cross pericoloso del Venezia si addormenta e nemmeno salta, Henry stacca da solo segna, con la complicità di Handanovic. Errore grave e evitabilissimo. Fortuna che non influisce sul risultato finale.

LAUTARO MARTINEZ 5 - Non regala particolari fiammate in avvio, cerca una rovesciata un po' forzata ma è un fantasma per tutta la sua gara. Ectoplasmatico.

tutte le notizie di