Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Lautaro Martinez: “Scudetto con l’Inter? Cerco che ci credo. Io do sempre il massimo”

Lautaro Martinez
Le parole dell'attaccante argentino sul Mondiale sui prossimi obiettivi in nerazzurro

Enrico Traini

Tornato dalle vacanze dopo aver conquistato il Mondiale con l'Argentina, Lautaro Martinez è pronto a rituffarsi nel mondo Inter, per aiutare i nerazzurri a conseguire i proprio obiettivi stagionali. Il Toro ne ha parlato in conferenza stampa, oggi, ad Appiano Gentile, affrontando anche altri temi.

Ecco un riassunto delle sue parole, raccolte dal sito Tutto Mercato Web:

Lautaro Martinez: “Scudetto con l’Inter? Cerco che ci credo. Io do sempre il massimo”- immagine 2

MONDIALE - "Un'emozione davvero unica, non pensavo potesse essere così bello. È stato il sogno più grande della mia carriera. È stato bellissimo ed emozionante, ora devo pensare a continuare a vincere, l'obiettivo è vincere ogni trofeo che si gioca".

SCUDETTO -"Se ci credo ancora? Sì certo. Non è ancora finito il girone d'andata. Abbiamo perso punti importanti, ora ci aspetta una gara fondamentale mercoledì, dobbiamo fare una partita intelligente. Ci sarà anche la Supercoppa, dobbiamo prepararci a vincere tutto".

GOL - "Anche qua all'Inter abbiamo affrontato momenti difficili, quando non segno cerco di dare una mano alla squadra. A volte le cose riescono a volte no, sono umano anche io. Da un mese stavo giocando con la caviglia a pezzi, prima del Mondiale, nessuno può dirmi che non do il massimo, tutti sanno che do il massimo per l'Inter".

CONDIZIONE - "Sono pronto, sono tornato dopo dieci giorni di riposo, sto bene. Se il mister sceglie di farmi giocare sono pronto. Quando sono salito in aereo ho iniziato a pensare al Napoli, a lavorare accanto ai miei compagni per preparare al meglio la sfida col Napoli nel miglior modo possibile".

COMPAGNI - "In nazionale gioco con Messi, il miglior giocatore al mondo, cerchiamo sempre di stargli accanto. Ma anche qui all'Inter cerco di fare il meglio possibile sia con Lukaku, che con Correa e Dzeko".

INZAGHI - "Mi ha fatto i complimenti, come tutti i compagni: sono davvero contento di essere ancora qua con loro per combattere per ogni obiettivo".

EMOZIONI - "Ho vissuto emozioni incredibili anche qui all'Inter, sono fiero ed orgoglioso di far parte di quei gruppi che hanno vinto. Il momento più bello? Quando mia figlia ha toccato la coppa del Mondo. È qui con noi da due anni e ho già vinto tutto, porta bene".

CARISMA - "Sono cinque anni che sono qua, mi sento importante non solo per aver vinto il Mondiale. Cerco sempre di aiutare tutti, i gruppi si formano così. Io rimango la stessa persona e continuerò a fare lo stesso lavoro che facevo prima".

LUKAKU -"Siamo tutti pronti, anche Lukaku sta bene. Poi sceglierà il mister, ma stiamo lavorando per affrontare questa partita nel miglior modo possibile".

NAPOLI - "Hanno qualità, soprattutto costruire dal basso. Dobbiamo portare bene la pressione quando siamo senza palla, poi dobbiamo fare il nostro lavoro. La squadra sta benissimo, si è allenata bene anche a Malta. Sarà una partita importante per il nostro futuro".

MIGLIORAMENTI -"Sono cambiato molto. Qual è l'obiettivo? Continuare a migliorare, non saprei dire cosa, ma dico tutto: per essere più maturo ed intelligente e fare ciò che è meglio per la squadra".

tutte le notizie di