inter news

OCCHI SULL’AVVERSARIO – Continuità e questioni di gol: lo Spezia in cinque punti

Giuseppe Coppola

Non esiste Spezia senza Vincenzo Italiano. E non esiste Italiano senza M'Bala Nzola. 24 gol in 78 partite agli ordini del tecnico nato in Germania per il centravanti dei liguri, distribuiti in ogni categoria. Il colpo di fulmine esplose agli esordi della stagione 2018/2019: il Trapani di Italiano è in Serie C e si aggrappa ai numeri del suo gigante per provare a coltivare un sogno. 7 firme d'autore per l'accesso ai playoff: in C quando Nzola segna, il Trapani non perde mai.

Un mantra che si ripete anche in Serie B e che avvicina ancor di più l'allenatore e il suo centravanti, corteggiato a lungo ed abbracciato solo a gennaio 2020, dopo sei mesi da prigioniero nel Trapani orfano di Italiano. Il matrimonio tra i due continua anche in Serie A: arriva lo svincolo ufficiale dal club siciliano e la firma definitiva con i liguri in un rapporto magico nato in C e che continua a regalare applausi anche sull'Olimpo del calcio italiano.

Classe '96 nato in Angola ma con cittadinanza francese, M'Bala Nzola ha segnato 9 gol nelle 10 partite giocate tra novembre e gennaio. Un problema alla caviglia lo ha costretto ad un lungo stop all'inizio del nuovo anno e in campionato è a secco da tre mesi. Lo Spezia ha bisogno dei suoi gol per congelare la salvezza, aspettando ciò che l'estate vorrà regalare al centravanti dei liguri, già uomo-mercato per tante squadre in cerca di un trascinatore.

 Mbala Nzola, Getty Images
tutte le notizie di

Potresti esserti perso