Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Pagliuca: “Conte è carica e adrenalina. Lukaku ricorda Vieri, giusto cedere Icardi”

Il doppio ex della partita: "L'Inter stringe i denti ma il risultato lo fa sempre"

Simone Frizza

"In virtù del più classico dei doppi ex, Gianluca Pagliuca è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport in occasione del match odierno tra Bologna ed Inter, che andrà in scena alle ore 18. Ecco le sue parole.

"Sfida - "Il Bologna di oggi mette in difficoltà chiunque, l'Inter per forza deve stringere i denti ma il risultato lo sa fare sempre".

"Identità precisa - "Con Sinisa, già dall'anno scorso, il Bologna ha acquisito la mentalità di giocarsela sempre, petto in fuori, la ricerca del gol, poi gli errori possono capitare a chiunque. L'Inter è focalizzata sul proprio allenatore: ha sofferto tantissimo nell'ultima gara a Brescia ma un anno fa una partita del genere non l'avrebbe vinta. L’avrebbe persa. Purtroppo deve far giocare sempre quelli: chi ha fatto i calendari merita davvero un diploma...".

"Sensi - "Mi piace moltissimo: se giocassi al fantacalcio acquisterei lui e Barella da una parte e Palacio e Orsolini dall'altra".

"Ibrahimovic - "Ad entrambe. Anche perché dove lo metti Ibra fa gol e non cade appena sfiorato. Oggi gli attaccanti cercano di imbrogliare. Al minimo soffio di vento cadono, e bisogna capire quando c'è furbizia o meno. Lancio una provocazione, anche un'idea: siccome il VAR deve far chiarezza, perché nella sala dei comandi non viene chiamato un ex giocatore? Solo chi ha giocato capisce certe furbate".

"Lukaku - "Assomiglia un po' a Bobone Vieri: Bobo era più goleador ma anche il belga mi pare abbia una media piuttosto alta".

"Icardi - "Mauro resta sempre un ottimo attaccante, ma è giusto che la società lo abbia ceduto: non c'era più rapporto...".

"Mihajlovic - "Sinisa è un superuomo. Lotta con la malattia eppure continua ad allenare la squadra. Tanti allenatori avrebbero detto: "Per un po' vi devo salutare". Lui no. E questo ha unito tutti in un modo mai visto prima".

"Conte - "È adrenalina, carica, pretesa alta: se sei un suo giocatore, sai che la partita non la sbagli".

"Pregio delle due squadre - "Il Bologna ha la stessa mentalità contro tutte. Cosa serve per il salto di qualità? Che continui a giocare così, poi a gennaio qualcuno arriverà… L'Inter è pratica, non spettacolare ma nel porto ci entra sempre. Con quale delle due giocherei la partita? All'Inter sono stato strabene ma il Bologna è la mia squadra del cuore e sono bolognese...".

"Due suoi Bologna-Inter - "Da interista, Bologna-Inter 2-4, il primo gol di Ronaldo in A, l'unica volta che ho vinto al Dall'Ara. Da portiere rossoblu: Bologna-Inter 3-0, una rivincita davanti a Lippi che aveva fatto fuori me, Bergomi e Simeone".

"Skorupski vs Handanovic - "Lukasz non sta passando un buon momento però è affidabilissimo e giusto per il Bologna. Handa è fondamentale e fra i primi cinque d'Europa con Alisson, Oblak, Ter Stegen e il mio amico Buffon".

"Scudetto Inter o Europa al Bologna - "Il Bologna in Europa: perché ha valori, tecnici e umani. E anche perché l'Inter darà filo da torcere fino alla fine ma la Juve vincerà lo Scudetto, anche se qui spero di sbagliarmi...".

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/