ATTACCANTI INTER

Mercato – Da Scamacca a Joao Pedro fino a Jovic: i pro e contro dei possibili colpi in attacco

Antonio Siragusano

Pro: Joao Pedro è diventato un bomber di prima categoria. Nonostante giochi in un Cagliari sottotono da almeno tre stagioni, il brasiliano riesce ad andare sempre ben sopra la doppia cifra. Ha personalità - è il capitano del Cagliari - e dimostra di essere un attaccante completo. Goleador, finalizzatore ma anche ricamatore di assist: si tratterebbe di un rinforzo a 360 gradi per il settore offensivo dell'Inter.

Contro: Il capitano dei rossoblù è riuscito a trovare la maturità definitiva un po' troppo tardi: ha 29 anni e non sappiamo fino a che punto riuscirà a mantenere questo livello di calcio. Altra cosa da aggiungere, il numero 10 del Cagliari ha raccolto soltanto 13 presenze in Europa League nel corso della sua intera carriera. E per un'Inter che vuole fare il salto proprio in quel campo, potrebbe non essere una mossa ottimale.